Triangoli di pane integrale

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Triangoli di pane integrale

Ingredienti:

  • 400 gr farina integrale
  • 100 gr farina di semola rimacinata
  • 300 gr acqua calda, ma non bollente
  • 12 gr lievito di birra fresco
  • 10 gr olio evo
  • 10 gr zucchero
  • 10 gr sale

Preparazione:

In planetaria, con il gancio, impastate tutto insieme tranne il sale.

Lasciate lavorare per circa 5 minuti finché non avrete ottenuto un panetto omogeneo ma appiccicoso, quindi aggiungete il sale e lasciate lavorare ancora un minuto.

Mettete a lievitare in un recipiente fino al raddoppio, coperto da pellicola.

Quando l’impasto sarà molto gonfio, ribaltatelo su una spianatoia senza schiacciarlo e senza reimpastarlo. Dividetelo a metà e ricavate 5 triangoli su ogni metà. Cospargete i triangoli con farina di semola rimacinata.

Nel frattempo accendete il forno a 220°. Se l’avete, usate la pietra refrattaria.

Se avete inserito la pietra refrattaria, mettete rapidamente i trangoli sulla pietra senza schiacciarli per non sgonfiarli. (Nel caso di pietra refrattaria, se avete il forno elettrico, vi consiglio di attivare da subito la funzione di calore solo dall’alto, visto che la pietra da sola continuerà a rilasciare calore ad alta temperatura). Se non l’avete, infornateli direttamente con la teglia abituale.

Dopo 15 minuti abbassate il forno a 200° e lasciate cuocere altri 15 minuti, controllando che non si brucino troppo.

Una volta cotti, spegnete il forno e aprite appena un po’ lo sportello. Lasciateli in forno finché non saranno tiepidi.

Procedimento Bimby:

Mettete tutto nel boccale, tranne il sale, e impastate 5 min vel spiga. Aggiungete il sale e lasciate lavorare ancora 1 min vel spiga. L’impasto risulterà appiccicoso.

Mettete a lievitare in un recipiente fino al raddoppio, coperto da pellicola.

Quando l’impasto sarà molto gonfio, ribaltatelo su una spianatoia senza schiacciarlo e senza reimpastarlo. Dividetelo a metà e ricavate 5 triangoli su ogni metà. Cospargete i triangoli con farina di semola rimacinata.

Nel frattempo accendete il forno a 220°. Se l’avete, usate la pietra refrattaria.

Se avete inserito la pietra refrattaria, mettete rapidamente i trangoli sulla pietra senza schiacciarli per non sgonfiarli. (Nel caso di pietra refrattaria, se avete il forno elettrico, vi consiglio di attivare da subito la funzione di calore solo dall’alto, visto che la pietra da sola continuerà a rilasciare calore ad alta temperatura). Se non l’avete, infornateli direttamente con la teglia abituale.

Dopo 15 minuti abbassate il forno a 200° e lasciate cuocere altri 15 minuti, controllando che non si brucino troppo.

Una volta cotti, spegnete il forno e aprite appena un po’ lo sportello. Lasciateli in forno finché non saranno tiepidi.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes