Parmigiana di fiori di zucchino

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
  • 2 mazzetti di fiori di zucchino freschi (devono essere sufficienti per riempire una teglia di 30×25)
  • farina q.b.
  • acqua q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.
  • 500 ml di besciamella
  • latte q.b.
  • sale q.b.
  • 300 g mozzarella
  • Polpa di pomodoro q.b.
  • olio extra vergine q.b.
  • parmigiano grattato q.b

 

PROCEDIMENTO:

 

Pulire i fiori levando il pistillo interno e sciacquare sotto acqua corrente fresca, far sgocciolare un po’.A parte mischiare la farina con l’acqua, fate ad occhio l’importante che si crei una pastella liquida, aggiungeteci un pizzico di sale (se si vuole anche un pizzico di pepe), preparare una padella e metterci dell’olio di semi per friggere i fiori, immergere i fiori nella pastella fino ad esaurimento di questi, man mano che cuociono nell’olio bollente scolateli e metterli su un piatto con un po’ di carta assorbente per alimenti in modo da far scolare l’olio in eccesso, risalarli leggermente (volendo si possono gustare anche cosi semplicemente pastellati e frittima io vado avanti per spiegarvi il seguito).Mettere la besciamella in un pentolino a fuoco debole, aggiungerci tanto latte quanto basta a rendere la besciamella fluida e priva di grumi, spengete il fuoco e mettere da parte, prendere la polpa di pomodoro io uso quella nei barattoli di vetro, arrovesciarla piu’ di una meta’ di bottiglia in una ciottola capiente, salare e aggiungere dell’olio extravergine di oliva, mescolare e frizionare il tutto, prendere la mozzarella e tritarla finemente e metterla da parte.Ora prendere la teglia metterci un po’ di pomodoro e un po’ di besciamella, fare uno strato di fiori fritti sopra rimetterci il pomodoro e la besciamella mischiando un po’ con un mestolo affinche’ le due salse si amalgano bene, aggiungere un po’ di mozzarella tritata e riaggiungere i fiori di zucchino e cosi via fino ad esaurire gli ingredienti e riempire la teglia, l’ultimo strato deve essere pomodoro, besciamella e del parmigiano grattato cosparso su tutta la superficie.Infornare a 180 gradi per 20 minuti e fino a quando sopra non si sara’ creata una crosticina dorata

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Precedente Paella terra e mare di Princy Ottanta Successivo Pasta con le cipolle di Ambra Visaggio