Torta delizia alla mandorla

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ingredienti:

  • 1 Pan di Spagna come da “libro base”

Pasta delizia:

  • 450 gr. mandorle pelate
  • 40 gr. mandorle pelate amare
  • 400 gr. zucchero a velo
  • 20 gr. acqua
  • 2 uova intere + albume fino a raggiungere un peso complessivo di gr. 145

Farcia:

  • 120 gr. pasta delizia
  • metà dose di crema Bimby come da “libro base”
  • 3 cucciai marmellata di albicocche

Bagna:

  • Maraschino leggermente diluito con acqua

Per decorare:

  • mandorle intereLucidatura: gelatina di albicocche

Procedimento:

Il giorno prima preparare un pan di Spagna come da “libro base” (ricetta senza lievito).

Il giorno seguente, preparare la crema Bimby e farla raffreddare in una pirofila, coprendola con la pellicola affinchè non si formi la crosticina.

Nel frattempo preparare lo zucchero a velo per la pasta delizia 20 sec. Vel. 8. Metterne da parte 325 gr.

aggiungere allo zucchero le mandorle dolci e amare, 20-30 sec. vel. 10. Dovranno essere ridotte a farina. Rimettere lo zucchero lasciato a parte, l’acqua, le uova e l’albume; impastare 2-3 min. vel.spiga Si dovrà ottenere una massa piuttosto soda e appiccicosa. La pasta delizia è pronta.

Quando la crema Bimby sarà ben fredda, aggiungere 120 gr. di Pasta Delizia e mescolare bene.

Tagliare il pan di Spagna a metà e bagnare i 2 dischi con il maraschino diluito con acqua.

Mettere la metà inferiore sul fondo di uno stampo a cerniera coperto da carta da forno e spalmarla con la marmellata e poi con la crema della farcia. Ricomporre il dolce mettendo il secondo disco di pan di Spagna sopra la crema.

Mettere la rimanente pasta delizia in una sac-a-poche con bocchetta dentellata per il “canestro” ed iniziare a decorare la torta con la tecnica del canestro (ho trovato la descrizione su Internet).

Proseguire sul bordo con tratti fatti solo in verticale. Decorare la torta a piacere con mandorle e lasciarla riposare 10-12 ore, perchè deve asciugare.

Dopo il dovuto riposo, accendere il forno a 220°, cuocere la torta da 15 a 20 minuti a seconda del forno: non deve essere eccessivamente colorita.

Una volta cotta lasciatela intiepidire un pò e ancora tiepida pennellatela uniformemente  con la gelatina d’albicocche, fatta sciogliere con un cucciaio d’acqua.

Far riposare ancora 5-6 ore prima di assaggiarla.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Precedente Marmellata di peperoni caramellati (pimientos confitados) Successivo Torta alle mandorle