Pandoro di GZ

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Ingredienti:

  • 170 gr di burro,
  • 450 gr di farina manitoba,
  • 60 ml di latte piu’ 3 cucchiai,
  • 18 gr di lievito di birra,
  • 1 cucchiaino di sale,
  • 3 uova intere e un tuorlo,
  • i semini di una bacca di vaniglia o essenza di vaniglia,
  • 125 gr di zucchero più 1 cucchiaio.

PREPARARE IL LIEVITINO: Versare nel boccale 15 gr di lievito con i 60 ml di latte e far sciogliere per 30 secondi vel.2 a 37°, poi unire il tuorlo, un cucchiaio di zucchero, 50 gr di farina e impastare 1 min. a vel 4/5. Coprire l’impasto con un panno nel boccale e far lievitare per un’ora.

1° Impasto: Una volta lievitato l’impasto sciogliere nel misurino del bimby 3 cucchiai di latte a temperatura ambiente e 3 gr di lievito, aggiungere 100 gr di zucchero nell’impasto, l’uovo, 200 gr di farina, e impastare 1 min. vel spiga, aggiungere 30 gr di burro morbido e impastare 5 min. vel spiga. Coprire di nuovo con un panno e far lievitare fino al raddoppio ( un’ora circa)

2° Impasto: Unire all’impasto lievitato altri 200 gr di farina, 2 uova intere, 25 gr di zucchero, 1 cucchiaino di sale, la vaniglia ( io ho messo la fialetta di vaniglia più una bustina di vanillina), imastare a vel spiga per 10 minuti (l’impasto deve risultare ben incordato). Imburrare una ciotola e versare l’impasto incordato, e formare una palle lasciando lievitare fino al raddoppio nel forno spento ( a me ci sono son volute circa 4 ore).Dopo la lievitazione coprire con la pellicola trasparente e far riposare l’impasto nel frigo 8-12 ore.Trascorse le 8-12 ore stendere la pasta formando un quadrato e distribuire al centro il burro ammorbidito, chiudere gli angoli verso l’interno, chiudere bene l’impasto assicurandosi che non fuoriesca il burro, stendere la sfoglia in un rettangolo e piegare in tre l’impasto, mettere a riposare in frigo per 15-20 minuti, ripetere la stessa operazione per tre volte. Una volta terminate le pieghe stendere l’impasto di nuovo e unire gli angoli al centro e formare una palla, mettere nel ruoto da pandoro precedentemente imburrato ed infarinato, lasciare lievitare fin quando l’impasto arriva al bordo ( io l’ho lasciato tutta la notte a lievitare nel forno spento).Dopo lievitato preriscaldare il forno statico a 170 gradi, mettere una ciotolina di acqua sul fondo del forno ed infornare per 15 minuti, poi abbassare a 160 gradi e lasciare cuocere per altri 50 minuti circa, prima di sfornare il pandoro fare la prova stecchino. Lasciare raffreddare e poi servire con zucchero a velo.

Ricetta di GialloZAfferano bimbyzzata da Anna Rita De Fraia

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Precedente Pandoro Successivo Pandoro veloce