Maritozzi

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Maritozzi

Tipici della tradizione romana, i maritozzi sono soffici brioche con ripieno di panna montata. Il nome deriverebbe dall’usanza di offrire questo dolce alla propria fidanzata: le future spose che lo ricevevano in dono solevano appunto definire il donante «maritozzo», vezzeggiativo popolare e burlesco di «marito»[2]. Il dolce poteva, in tali occasioni, celare al suo interno anche doni per l’amata come un anello o un piccolo gioiello[1].

Ingredienti:

  • 100 gr di pasta madre o un cubetto di lievito di birra, 
  • 150 gr di latte, 
  • 70 gr di olio evo, 
  • 100 gr di zucchero, 
  • 2 uova, 
  • 200 gr di manitoba, 
  • 300 gr di farina 00
  • una bustina di vanilina
  • un pizzico di sale.

Preparazione:

In planetaria, o in alternativa a mano, impastate tutti gli ingredienti finché l’impasto non sarà liscio e omogeneo (almeno 5 minuti). Aggiungete il burro e impastate finché non sarà completamente assorbito. Infine aggiungete il sale e impastate nuovamente finché non sarà assorbito anche il sale.

Fate lievitare 4 ore, date la forma ai maritozzi e lasciate lievitare ancora 4 ore, finché non saranno triplicati. Cuocete in forno statico a 17° per 20 minuti circa.

Appena sfornati possono essere spennellati con sciroppo, in modo da prolungarne la morbidezza.

Procedimento Bimby:

Preparate l’impasto mettendo tutti gli ingredienti, tranne il burro e il sale, nel boccale 6 minuti vel spiga. Aggiungete il burro e impastate un minuto circa a vel.spiga, poi mettete il sale, e ancora un paio di minuti a vel.spiga.

Fate lievitare 4 ore, date la forma ai maritozzi e lasciate lievitare ancora 4 ore, finché non saranno triplicati. Cuocete in forno statico a 17° per 20 minuti circa.

Appena sfornati possono essere spennellati con sciroppo, in modo da prolungarne la morbidezza.

maritozzi

1012504_190903017757659_1647114621_n

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Precedente Torta Mimosa Successivo Pasta frolla fine