Crea sito

Fatti fritti

4.25 avg. rating (83% score) - 8 votes

Fatti fritti

I fatti fritti, detti anche “Para Frittus”, sono una tipica ricetta sarda che si prepara nel periodo di Carnevale. Si tratta di soffici ciambelline fritte, ricoperte di zucchero.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 2 uova
  • 40 gr di burro, strutto o margarina
  • 50 gr di zucchero
  • 200 gr di latte tiepido
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 5 cucchiaini di anice o acquavite
  • scorza di mezza arancia e mezzo limone

Preparazione:

In un recipiente abbastanza grande, o in planetaria (con il gancio), mescolate insieme la scorza degli agrumi, metà della farina e lo zucchero.

Aggiungete poi la restante farina, il burro e il lievito. Lavorate a mano (o alla velocità minima) finché non otterrete un composto asciutto e grumoso.

Unite la restante farina, il latte tiepido e l’anice (o acquavite). Quindi lavorate l’impasto finché non sarà omogeneo, a mano o mantenendo la planetaria alla velocità minima per qualche minuto.

L’impasto ottenuto sarà molto morbido e abbastanza appiccicoso, quindi infarinate bene le mani e il piano da lavoro. Formate delle palline e lasciatele riposare per 15 minuti. 

Riprendete le palline e fategli un buco al centro appiattendole un po’. Lasciatele lievitare per un paio d’ore su un piano infarinato, altrimenti avrete difficoltà a staccarle dal piano di lavoro.

Friggete i fatti fritti in olio abbastanza caldo (se avete il termometro dovrà essere a 165-170°), preferendo l’olio di arachidi. Appena dorate sul lato nell’olio, rigiratele…cuociono in pochissimo tempo!

Tiratele fuori, scolandole un po’ dell’olio in eccesso, e tuffate subito le ciambelle ancora calde nello zucchero.

Procedimento Bimby:

Mettete nel boccale la scorza degli agrumi, metà della farina e lo zucchero facendo andare per 20 sec vel turbo.

Impostate ora la velocità 5, e con il bimby in funzione aggiungete le uova, il burro e il lievito.

Una volta amalgamato il tutto, unite la restante farina, il latte tiepido e l’anice (o acquavite). Lasciate lavorare per 2 min a velocità spiga spatolando.

L’impasto ottenuto sarà molto morbido e abbastanza appiccicoso, quindi infarinate bene le mani e il piano da lavoro. Formate delle palline e lasciatele riposare per 15 minuti.

Riprendete le palline e fategli un buco al centro appiattendole un po’. Lasciatele lievitare per un paio d’ore su un piano infarinato, altrimenti avrete difficoltà a staccarle dal piano di lavoro.

Friggete i fatti fritti in olio abbastanza caldo (se avete il termometro dovrà essere a 165-170°), preferendo l’olio di arachidi. Appena dorate sul lato nell’olio, rigiratele…cuociono in pochissimo tempo!

Tiratele fuori, scolandole un po’ dell’olio in eccesso, e tuffate subito le ciambelle ancora calde nello zucchero.

fatti-frittifatti_fritti

4.25 avg. rating (83% score) - 8 votes

4 Risposte a “Fatti fritti”

I commenti sono chiusi.