Angelica

5.00 avg. rating (86% score) - 1 vote

Angelica

La torta angelica è un morbido intreccio di pasta brioche dall’aspetto scenografico.
La preparazione non è di certo tra le più semplici…ma l’effetto sarà garantito!

Ingredienti:

Primo impasto o lievitino

  • 130 gr di farina 00
  • 100 gr di acqua tiepida
  • 15 gr di lievito di birra

Secondo impasto

  • 400 gr di farina manitoba
  • 100 gr di zucchero
  • 120 gr di latte tiepido
  • 120 gr di  burro a pezzi e lasciato ammorbidire
  • 3 tuorli di uovo fresco

Farcitura

  • 100 gr di gocce di cioccolato fondente
  • 50 gr burro fuso

oppure

  • nutella quanto basta

angelica

Preparazione:

Preparate il lievitino sciogliendo il lievito nell’acqua tiepida, poi aggiungete la farina e impastate formando una pallina liscia. Quindi lasciate lievitare finché raddoppia il proprio volume.

Nel frattempo preparate l’impasto: nel latte versate lo zucchero mescolando, poi i tuorli e infine il sale. Aggiungete poi la farina e il burro morbido a pezzi, quindi impastate per almeno 10 minuti, finché risulterà elastico e si staccherà dalle pareti della ciotola. Aggiungete il lievitino all’impasto e continuate a lavorare fino ad amalgamarli in modo omogeneo.

Mettete a lievitare in una ciotola oliata, coperto bene, per circa 2 ore.

Versate l’impasto lievitato su di una spianatoia infarinata e, senza lavorarlo, stendetelo con un mattarello fino a formare un rettangolo dello spessore di 2-3 mm.

Spennellate la sfoglia ottenuta con il burro fuso, stendete sopra le gocce di cioccolato e arrotolate strettamente formando un lungo rotolo.

Tagliate il rotolo a metà con una coltello affilato e infarinato, quindi separate le due parti e intrecciatele, lasciando la parte tagliata rivolta verso l’alto. Con la treccia formate una ciambella e adagiatela su carta forno in una teglia.

Coprite la ciambella a campana con una pentola o una ciotola alta e mettetela ancora a lievitare per un’altra ora abbondante o fino a che la vedrete ben gonfia.

Intanto battete il tuorlo con un pò di latte e a metà lievitazione, spennellate la vostra Angelica molto delicatamente ( per non interrompere la lievitazione).

Al termine della lievitazione, infornate in forno preriscaldato a 150° per 30′ , poi finite di cuocere a 170° per circa 15/20 minuti (dipende dal forno), fino a che l’Angelica non avrà assunto un bel colore dorato.

Procedimento Bimby:

Impastate il lievitino  2 min. vel spiga e lasciate lievitare finchè raddoppia il proprio volume.

Nel frattempo preparare l’impasto, versando tutti gli ingredienti nel boccale e impastando 2 min. vel spiga e unite il lievitino impastando 4 min. vel spiga.

Mettete a lievitare in una ciotola oliata, coperto bene, per circa 2 ore.

Versate l’impasto lievitato su di una spianatoia infarinata e, senza lavorarlo, stendetelo con un mattarello fino a formare un rettangolo dello spessore di 2-3 mm.

Spennellate la sfoglia ottenuta con il burro fuso, stendete sopra le gocce di cioccolato e arrotolate strettamente formando un lungo rotolo.

Tagliate il rotolo a metà con una coltello affilato e infarinato, quindi separate le due parti e intrecciatele, lasciando la parte tagliata rivolta verso l’alto. Con la treccia formate una ciambella e adagiatela su carta forno in una teglia.

Coprite la ciambella a campana con una pentola o una ciotola alta e mettetela ancora a lievitare per un’altra ora abbondante o fino a che la vedrete ben gonfia.

Intanto battete il tuorlo con un pò di latte e a metà lievitazione, spennellate la vostra Angelica molto delicatamente ( per non interrompere la lievitazione).

Al termine della lievitazione, infornate in forno preriscaldato a 150° per 30′ , poi finite di cuocere a 170° per circa 15/20 minuti (dipende dal forno), fino a che l’Angelica non avrà assunto un bel colore dorato.

5.00 avg. rating (86% score) - 1 vote
Precedente Brioches soffici Successivo Girasoli alla crema